La Reggia di Caserta

E’ un palazzo reale, con annesso un parco. La Reggia è la residenza reale più grande al mondo e nel 1997 è stata dichiarata dall’UNESCO, insieme con l’acquedotto Vanvitelli e il complesso di San Leucio, patrimonio dell’umanità.

Progettata nel ‘700 da Luigi Vanvitelli, su incarico di carlo III di Borbone, la Reggia, che rappresenta il trionfo del barocco italiano, è una delle opere più importanti del famoso architetto napoletano terminata nel 1845 (sebbene fosse già abitata nel 1780).

Curatissima nel dettagli ed articolata su quattro monumentali cortili, la costruzione è fronteggiata da uno scenografico parco oggi meta di migliaia di turisti.

Il suntuoso palazzo è una fusione ideale e originale di altre due residenze reali: la Reggia di Versailles dei re di Francia e il madrileno Palazzo dell’Escorial, sede dei re di Spagna.

La Reggia di Caserta si presenta come un vero e proprio complesso monumentale che occupa 45.000 metri quadrati, e con i suoi cinque piani, raggiunge un’altezza di 36 metri. L’edificio è fabbricato in mattoni e i due piani inferiori sono rivestiti con lastre di travertino. L’intera struttura è coronata da un’ampia cupola centrale.

La copertura della Reggia è, oggi, oggetto di interventi di restauro e consolidamento. I materiali usati sono Coppi ed Embrici Cotto Cusimano.

  • LUOGO Caserta (CE)
  • ANNO 2004-2016
  • INTERVENTO fornitura di embrici e coppi fatti a mano di dimensioni non standard, realizzati ad hoc
  • PARTNERS Technical Trade
  • CATEGORY